Cookie Consent by TermsFeed

Domande frequenti


Certamente, le nostre ambulanze sono climatizzate, caldo/freddo
Certamente, questa è la nostra principale attività che facciamo da oltre 30 anni. Basta chiamare uno dei seguenti recapiti telefonici: 06.61.66.24.14 - 333 75 23 335
Si, questo è possibile, tranne che non si tratti di un codice giallo o rosso. Basta chiamare la nostra sala operativa al numero 0661662414 e rispondere alle domande necessarie poste da un nostro operatore
Certamente, chiamando ai numeri 0661662414 e 333 7523 335 un nostro operatore dopo avervi chiesto alcune notizie, vi comunicherà il preventivo. Per quanto concerne i trasporti è possibile chiamare uno dei seguenti recapiti telefonici: 06.6166.2414 - 333.7523.335 
Certamente, offriamo questo servizio da molti anni. Su richiesta è possibile fornire anche un medico. E' preferibile un contatto tramite e-mail
Si, certamente. 
  • Nei mezzi sanitari il rischio di contrarre infezioni è particolarmente elevato. Le persone trasportate e il personale medico sono a diretto contatto con le mani, con materiali organici e liquidi biologici (sangue, urina, rigurgiti, goccioline di saliva e sudore), con oggetti e tessuti potenzialmente infetti. Il vano sanitario e le attrezzature devono essere pertanto sempre disinfettati e igienizzati con estrema cura e attenzione.La struttura delle ambulanze e la presenza delle apparecchiature impedisce una procedura di disinfezione tradizionale ottimale, specie dei punti difficili da raggiungere con panni e carta assorbente, dove facilmente si annidano virus e batteri.Per garantire la sicurezza e la salute degli operatori e delle persone assistite, la sanificazione con l'ozono è la soluzione ideale, perché igienizza e decontamina la cellula sanitaria con estrema efficacia, permettendo una disinfezione di alto livello (HL). L'ozono, infatti, essendo un gas, si diffonde ovunque e penetra facilmente nei tessuti e grazie alle sue proprietà antimicrobiche e antimicotiche inattiva i virus e uccide più del 99% dei batteri. Con noi puoi stare sicuro!!
Se si tratta di un'emergenza/urgenza (pronto soccorso) no. Se al contrario ad esempio il/la paziente esce da una struttura sanitaria per essere trasferito sino all'abitazione o in altra struttura e viceversa, si, si applica un supplemento forfettario.